Politica Forense

Ultimo aggiornamento .

IL C.O.A. AVELLINO ED IL “SUO” ORGANISMO DI RISOLUZIONE DELLE CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO 


Avellino, 19 Dicembre 2015 - Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Avellino è stato autorizzato da parte del Ministero della Giustizia ad espletare l’attività di organismo di risoluzione delle crisi da sovraindebitamento. 
In ordine a tale iniziativa e alla relativa organizzazione deliberata in data 30 Luglio u.s., il Movimento Forense di Avellino ebbe ad esprimere - con nota del giorno 04.09.15 - forti dubbi sui criteri di reclutamento adottati per la nomina dei futuri "Gestori della Crisi". 

Si evidenziava, tra l’altro, l’anomala previsione formulata in ordine alla possibilità di autocertificare, da parte dei candidati, la partecipazione agli eventi formativi svolti negli anni 2012 – 2015 (!). 

Ed ancora, si sottolineava che detti Corsi Formativi apparivano, a dir poco, non attinenti con la chiesta e necessaria formazione nell'ambito disciplinare della crisi dell'impresa e di sovraindebitamento, anche del consumatore. 

Nelle more è stato comunicato agli iscritti del Foro di Avellino il varo del primo evento formativo in materia e la contemporanea presentazione dell’ Organismo.

Siamo certi che il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Avellino oltre ad occuparsi della "possibile ricaduta economica positiva per i colleghi che sceglieranno di essere accreditati quali gestori della crisi", aderirà effettivamente al Regolamento del 24 settembre 2014 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 21 del 27 gennaio 2015. 

Il tal modo potrà elidere ogni dubbio in ordine ai criteri di reclutamento, alla effettiva formazione dei candidati e, garantirà la necessaria professionalità e terzietà di un Organismo che - nelle previsioni del Legislatore - dovrà fungere da fulcro delle procedure volte al risanamento dei debiti sofferti da soggetti non fallibili. 

Movimento Forense Avellino

Gaetano Napolitano

Per scaricare la Deibera del 30.07.'15 clicca qui 

 

Per scaricare la Nota del Movimento Forense clicca qui


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine