Politica Forense

Ultimo aggiornamento .

DIALOGHIAMO, PER L'AVVOCATURA.

Roma, 13 maggio 2015 - Qualche settimana fa abbiamo dato evidenza all’iniziativa della Sezione di Avellino del Movimento Forense (clicca qui) che ha inteso dotare la Sezione Lavoro del Tribunale di Avellino dello strumento indispensabile (un personal computer) per la creazione di una nuova postazione telematica (clicca qui).

I benefici sono stati immediati per i funzionari di Cancelleria, che hanno ora la possibilità di aggiornare in tempo reale i fascicoli processuali nei registri telematici con innegabili vantaggi per gli utenti, Avvocatura in primis.

La nota di riscontro inviata dal Presidente del Tribunale di Avellino (allegata di seguito), dott. Michele Rescigno, nel ribadire l’utilità sostanziale della iniziativa del Movimento Forense, apre – di fatto –  un nuovo fronte nei rapporti istituzionali tra le Associazioni Forensi e i vertici Giudiziari: quello del dialogo e della collaborazione.

E’ un dato di fatto che il Governo sul versante Giustizia stia arretrando, ne sono prova le misure di  degiurisdizionalizzazione adottate, la massiccia depenalizzazione, l’impiego – continuato – dei Giudici Onorari per supplire alle ataviche carenze di organico, la riduzione delle risorse economiche 

a disposizione dei distretti Giudiziari.

Inevitabilmente le scelte politico-giudiziarie, le carenze di personale e mezzi finanziari influiscono negativamente sulla efficacia stessa della azione giudiziaria, con immediati e negativi riverberi sulla  attività Forense.  

E’ auspicabile, quindi, che l’azione intrapresa dal Movimento Forense  - di dialogo ed ove possibile cooperazione con i vertici Giudiziari -  possa indurre anche le altre realtà Associative Forensi a perseguire il comune obiettivo di migliorare – per quanto possibile – le condizioni di lavoro dell’Avvocatura.  

 

Avv. Massimiliano Cesali 

Presidente Nazionale 

Movimento Forense

 


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine